IL FUCILE

Il fucile è un arma lunga , che si distingue dalla pistola per il calcio e la canna decisamente più lunga.(L’arma da fuoco portatile e individuale nelle sue grandi linee,costruita da una canna in ferro o acciaio longitudinale fissata in una cassa di legno).Lo sviluppo del fucile si collega al uso della polvere da sparo, che consisteva nello sparare proiettili da una canna chiusa al estremità. Nel 17 secolo nacque l adozione del acciarino o pietra focaia da li, il nome “A FOCILE” i cui meccanismi di accensione producevano scintille, mediante lo sfregamento di scaglie di selce ad ago. Due secoli dopo fu inventato il primo sistema a retrocarica che consisteva in un sottile stelo di acciaio che faceva da percussore , che andava a colpire una particolare cartuccia. La percussione avveniva su un ago che fuoriusciva dal fondello perpendicolarmente all’asse della cartuccia, fu brevettata da Moser per conto di Von Dreyse, con quella cartuccia si ha il primo esempio di cartuccia con proiettile decalibrato a scarto di involucro cosi detto “SABOT”. Dal sistema Dreyse derivano più o meno direttamente numerosi fucili impiegati nella seconda metà del 19° secolo. nello stesso periodo venne inventato il sistema per l’eliminazione della perdita di gas durante lo sparo.ago