ELETTROEROSIONE

Cos’è  l’elettroerosione?

è un procedimento per il quale viene asportato il metallo per mezzo di azione erosiva, generata da una scarica elettrica generata da due elettrodi.

Elettrodi e caratteristiche

La caratteristica principale è quella della conducibilità, alto punto di fusione e una buona capacità di asportazione del materiale.

Quali sono i materiali più usati per la creazione di un elettrodo?

I principali sono: rame, grafite, rame tungsteno, ottone, acciaio, grafite.

Quali sono i vantaggi della grafite rispetto al rame?

  • SI CONSUMA MENO L’ELETTRODO
  • E’ PIU’ VELOCE L’EROSIONE
  • SI LAVORA MEGLIO SULLE MACCHINE UTENSILE
  • HA UN BASSO PESO SPECIFICO
  • RESISTE DI PIU’ AL CALORE
  • NON E’ TOSSICA

Cos’è la polarità?

è la tensione applicata, l’elettrodo può essere negativo o positivo rispetto al pezzo da lavorare.

La polarità dell’elettrodo limita l’usura dello stesso?

si

Quale’ il difetto maggiore di questo tipo di lavorazione?

Il difetto maggiore è la velocità di asportazione del truciolo che è minore rispetto ad altre lavorazioni.cfrte

Navigazione articoli

  1 comment for “ELETTROEROSIONE

  1. 27 settembre 2018 alle 19:41

    Praticamente quella che viene chiamata acqua forte, io la utilizzo per decorare le accettine da bushcraft che forgio.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: