spandau mod 08/15

Questa mitragliatrice è praticamente un riadattamento della mitragliatrice Maxim, con raffreddamento ad acqua che avevamo già visto nella mitragliatrice italiana della fiat(Revelli 1914 ); molto più leggera della precedente e progettata per un utilizzo in squadra di 4 persone; fu costruita in varie versioni di cui la copia cinese che è il tipo 24 entrata in servizio dopo il modello “originale” cioè ben 3 anni dopo; il modello in questione entrò in servizio nel 1908 fino al 1945; un altra versione di questa mitragliatrice è quella per i velivoli che di solito veniva montata sull’ala fissa; la versione più devastante secondo me era quella anticarro cioè MG08 TUF camerata per il calibro 13,2x92mm. L’arma aveva un funzionamento a corto rinculo con una cadenza di 500colpi al minuto, alimentata con nastri di tela da 100 e 250 colpi in calibro 7,92x57Mauser; dotata di supporto a 3 piedi e mirino nudo con la possibilità di montarci un ottica periscopica. Il nome Spandau deriva dall’luogo di produzione ma soprattutto dal arsenale governativo che era quello di Spandau, e da li il nome; invece la sigla tedesca MG è l’abbreviativo di MASCHINENGEWER E 08 è LA DATA DI PRODUZIONE. Nel 1915 fu apportata una modifica per rendere più fluida la raffica che appunto sembrava una museruola e da li venne soprannominata come il richiamo della museruola; difatti era talmente dirompente che fece una vera e propria carneficina durante la guerra tanto che i soldati dovettero scavare delle trincee per ripararsi dalla moltitudine di colpi sparati; e divenne anche la mitragliatrice più usata nella prima guerra mondiale.