30.06 SPRINGFIELD

Il 30.06 Springfield, fu introdotto nel 1906 per il fucile 1903 Springfield; nacque con la rivisitazione del calibro 30.03 nel suo aspetto montando una palla da 150 grani e con propellenti moderni e cosi nacque il 30.06(la versione 30.03 era più lunga di 1.8 millimetri rispetto alla versione definitiva). Il 30.06 fu progettato per eliminare i problemi di alimentazione e l’estrazione nei fucili bolt action. Il 30.06 è la cartuccia più usata in ambito venatorio, questa cartuccia ha un rinculo tollerabile con una gittata di 5.500metri; è una cartuccia molto versatile con una percussione centrale molto elevata e un coefficiente balistico di 0.405( nel 1926 cambiò l’ogiva e adottò la palla BOAT-TAIL da 172 grani).

Fu sostituito dal 7,62×51 o 308 Winchester che non è altro che una versione più debole e più lenta del 30.06. La cartuccia 30.06 rimase in adozione al esercito americano per 50 anni come cartuccia da fucile e da mitragliatore(il primo fucile a camerare questa cartuccia fu il Winchester 1895)