FUCILE VETTERLI

Questo fucile di ordinanza Svizzera, che andò a sostituire il vecchio SCHMIDT- RUBIN; fu progettato da Johann Friedrich Vetterli intorno la metà del 1860 e camerato per la cartuccia bordata 10,4x38mm a polvere nera, adottava un caricatore combinato col fucile Americano Winchester mod.1866 a 6 cartucce; il peso dell’arma è di circa 5kg per una lunghezza di 1350mm.

Quest’arma fu un miglioramento rispetto i primi fucili a funzionamento di tipo stabile come il fucile Dreyse infatti era molto semplice l’utilizzo; col tempo subì ancora modifiche prima di essere adottato dall’esercito Italiano.

Il fucile Vatterli fu utilizzato nella prima guerra mondiale; e rimase in servizio fino il 1890, per poi essere sostituito dal EIDGENSSISHER- STUTZER.