Monthly Archives: luglio 2020

VEKTOR SP1/SP2

Questa pistola semiautomatica di origini SUD AFRICANE prodotta agli inizi dell’1990 dalla azienda DANIEL LAND SISTEM, basata sulla famosa pistola, in adozione alle forze armate dall’1985 cioè la Beretta 92 con l’unica differenza sostanziale che sono le finiture anche se c’è da dire che sono ben fatte; per la SP1 era disponibile in edizione limitata in calibro 9×19 invece la versione SP2 adotta un calibro più aggressivo che è il 40S&W; il loro funzionamento è molto simile a quello adottato da beretta nel modello 51(cioè a chiusura geometrica a blocchetto oscillante).

L’arma pesa circa un kg, ha un tiro utile di 50m e una velocita alla bocca di 398M/S; il caricatore ha una capienza di 11 o di 15 colpi, e attualmente è in servizio in SUD AFRICA.

VEKTOR R4

Il Vektor è un fucile d’assalto prodotto dalla DENIEL-LAND-SYSTEM e progettato verso la fine degli anni 60; e entrò in servizio nel 1980(in pratica è una variante del Israeliano Galil); andò a sostituire R1, che era una variante del fucile belga FN FAL, che era camerato per il 7,62×51. Questo fucile ha un sistema identico a quello dell’AK47(quindi chiusura metastabile a presa a gas a otturatore chiuso); utilizza un selettore a 3 posizioni: S=sicura; R= semiautomatico; A=AUTOMATICO, la cadenza di fuoco in modalità automatica è di 700 colpi al minuto e una velocità alla bocca di 980 metri al secondo; il fucile è in calibro 5,56×45 con palla M193.

L’arma è lunga 460mm e fatta in polimero, il caricatore è lo stesso del Galil a 35 cartucce; può montare visori notturni ed è dotata di diottra( può ospitare anche una baionetta con una velocità a 120m/s con baionetta innestata).