Monthly Archives: agosto 2020

SIG710-3

Questa mitragliatrice progettata alla metà degli anni 50, molto complessa in fase di realizzazione infatti i primi modelli erano totalmente fatti a mano ; molto aggiornata come costruzione tanto che si possono trovare pezzi in lamiera stampata con caratteristiche strutturali molto simili all’MG42, a parte il sistema di scatto che è praticamente lo stesso; una curiosità interessante è che le prime versioni erano in pratica Sturmgewer57 con un abito diverso ma rimane sempre una delle armi automatiche più avanzate di quei tempi. Parlando del suo funzionamento che in pratica si presentava in tre pezzi, il primo era la testa dell’otturatore e gli altri due erano i rulli di bloccaggio collegati telescopicamente; l’otturatore in testa conteneva nell’insieme l’estrattore a molla che estraeva il bossolo verso il basso. La mitragliatrice era raffreddata ad aria, il nastro brandeggiabile era sulla sinistra della carcassa dell’arma e cambiando il sistema di alimentazione funzionava a ciclo continuo. Quest’arma fu prodotta per brevissimo tempo perché i costi di produzione erano molto alti e poco sostenibili.