h&k53

Questa è la versione compatta del fucile H&K33, in pratica un mischione tra un mitragliatore e un fucile d’assalto con lo stesso funzionamento del G3 cioè a chiusura metastabile a rulli a presa a gas; nacque per competere con fucili d’assalto esempio AR-15. L’arma è modulare quindi può essere personalizzabile, camerato in fase di progettazione nel calibro 5,56x45mm ma i tedeschi visto che erano affezionati al 7,62×51(308Winchester la versione civile) venne camerato anche in quel calibro.

300 BLACKOUT(AAC)

Questa cartuccia nasce in collaborazione con la Remington Defense; l’azienda con la sigla AAC che sta per ADVANCED ARMAMENT CORPORATION, che era ed è ancora famosa per silenziatori e sistemi d’arma.

L’idea del 300BLK(che è la sigla usata dal SAAMI); ha lo scopo di eguagliare balisticamente ed avvicinarsi come resa al famoso calibro del fucile d’assalto AK47,(7,62×39 o M43 sovietico); la cartuccia deriva da una cartuccia altrettanto famosa ma non tanto per il calibro ma per il fucile su cui venne camerata per la prima volta che è il Remington XP100( il 221Fireball che è la cartuccia dell’XP100 venne ottenuta accorciando la cartuccia 222Remington).

Il 300BLK è una cartuccia di tipo rimmless, con una denominazione effettiva pari a 7,62x35mm il fondello ha la stessa misura del 308WIN di 7,8mm; la munizione viene spesso usata nella carabina M4.