Monthly Archives: settembre 2020

MP7(PDW) E IL SUO CALIBRO.

L’MP7 è un arma compatta prodotta dalla famosa ditta tedesca Henckler&koch la sua caratteristica che risalta subito è la sua versatilità visto che l’arma può essere utilizzata dal tiratore in diversi modi, che si dividono in tre punti: a una mano proprio come un arma corta con calibro moderato; imbracciata come un fucile d’assalto grazie al calcio abbattibile che in questo caso deve aderire bene alla spalla e l’arma mantenuta salda ad esempio per una raffica controllata( e il calcio aiuta molto ad ammortizzare l’effetto razzo all’uscita della volata e l’impennamento di essa subito dopo aver sparato); in base a questi criteri l’arma fu studiata intorno a una cartuccia che doveva si avere un elevato potere d’arresto ma doveva anche minimizzare il rinculo ed aumentarne le prestazioni, infatti nacque nel 1999 la cartuccia 4,6X30MM che era in pratica la risposta di mercato della cartuccia 5,7x28mm camerata nel fucile P90( RICORDO CHE SIA L’MP7 CHE IL P90 FANNO PARTE DELLA CATEGORIA PERSONAL DEFENSE WEAPON).

La cartuccia fu approvata dal C.I.P(commissione internazionale permanente per l’uso delle armi da fuoco portatili); e commercializzata nel 2001 è venduta in scatole da 50 colpi, e disponibile in diverse versioni tra cui FMJ e JHP è di tipo rimmles, sviluppa un energia di 490joule e ha una velocità di 600 metri al secondo.