Monthly Archives: novembre 2020

6MM PPC

Progettato da due progettisti LOU PALMISANO e FERRIS PINDELL nel 1975; il 6mm ppc è stata creata per diminuire la sensibilità del vento laterale, la quale rispetto alla precedente ha un lieve aumento del colletto e la maggior densità sezionale che fa si che la palla ne risente meno del vento laterale. Brennan nel 1998 ha fatto uno studio teorico, sul PPC per la piattaforma dei fucili AR15 che era il 6,5 PPC(un calibro molto simile al ppc era quello progettato da Walker nel 1978 cioè il 6mmBR che poi è una delle cartucce migliori in commercio). Questo calibro ha lo stesso diametro del 243 WINCHESTER, che deriva dal 220 russo; la sua forma e il peso abbinati alla torsione servono per ottenere la massima precisione(il collo della cartuccia è lo stesso del 22 PPC);questa cartuccia è stata progettata per armi a colpo singolo perché in armi a ripetizione potrebbe dare dei problemi di alimentazione data dalla sua forma , il PPC è stata la base di molte cartucce( il lato negativo di questa cartuccia è l’ottone  LAPUA 220 che tende a deformarsi). Questa cartuccia è una delle più precise mai inventate oggi usato per gare di tiro ma soprattutto nel BENCH REST. 

Desert Eagle

Il progetto di questa mostruosa e potentissima arma, iniziò agli inizi degli anni 80(1983 se non sbaglio); lo scopo di quest’arma era poter andare a caccia di cervi e sparare con una mano e con l’altra sorseggiare una birra(ma visto la sua incredibile potenza è molto difficile spararci con una mano sola). Questa semiautomatica prodotta dalla ISRAEL-MILITARY- INDUSTRIES; la produzione venne trasferita alla SACO DEFENSE dal 1995 al 2000 per poi essere riportata a Israele dove venne acquistata dalla GENERAL- DINAMIC( ma originariamente fu progettata dalla BERNARD C. BIANCA e la prima beta agli inizi degli anni 70 era nata per camerare il 357). La DESERT EAGLE è famosa per la sua presa a gas e la grandezza della culatta, infatti questa pistola ha lo stesso funzionamento a presa a gas utilizzato in fucili come GARAND o M16 il suo funzionamento è basato sul principio del otturatore rotante, ha una sicura manuale posta sul carrello; la canna ha una lunghezza standard di 6 pollici e pesa 1,9kg. In quest’arma si puo’ modificare il calibro cambiando la canna con calibro adatto alla sostituzione di culatta e del caricatore dato che il calibro 50 ha lo stesso fondello del 44 magnum ad esempio. Questa pistola fu prodotta in diverse versioni tra cui due di queste non vengono più prodotte, che sono la versione mark I in calibro 357magnum e la versione mark VII in 41 magnum; al inizio degli anni 90 fu camerata nel calibro 50 con caricatore da 7 colpi, ne fecero pure una versione in acciaio e lega leggera; e una in calibro 440 COR-BON(che nasce basandosi sul 50A.E). Oggi è disponibile in un nuovo calibro simile al 440 COR-BON che è il 429 DESERT EAGLE.

SIMONOV AVS-36

SERGEI GRAVRILOVICH SIMONOV; iniziò a progettare quest’arma negli anni 30′(il prototipo uscì nel 1931), ed entrò in servizio nel 1936 e adottato con la denominazione di AVS-36; e fu uno dei primi fucili della fanteria dotato di selettore di tiro.

Questo fucile aveva un meccanismo troppo complicato ed era anche molto sensibile a sporcizia data da problemi di costruzione; appena entrò in servizio nel 1936 venne subito giudicato come non soddisfacente, era più leggero del rivale Tokarev ma in quanto a difetti ne aveva un mucchio il più grosso era quello che in modalità automatica era praticamente incontrollabile.

AVS-36 fu prodotto in circa 65.000 esemplari; era in calibro 7,62x54mmR; la sua lunghezza era di 1260mm totali e la canna ne misurava 620; il caricatore era da 15 colpi; la velocità alla bocca di 840m/s ed un tiro utile di circa 600m; la baionetta era già compresa nel fucile;( ne esiste una versione da cecchino ma fu prodotta in serie molto limitata).

LA SUA VERSIONE MIGLIORATA CHE SPARA SOLO IN SEMIAUTOMATICO E’ L’ SVT-38.

winchester 1885

Il Winchester 1885, fu prodotto per esigenze sportive dal 1885-1918; basato su un fucile a massa cadente del 1878. Questo fucile prodotto al 100% da Browning in 2 versioni : a muro alto e a muro basso(il modello muro basso fu progettato con una percussione debole, rispetto al muro alto che sparava cartucce molto potenti, muro alto aveva il grilletto regolabile da tre libbre e mezzo a 5 libbre ) entrambe i modelli sono stati commercializzati da winchester come fucili a colpo singolo. Il fucile ha una lunghezza identica a quella del modello 70 con canna da 28 cm; Winchester produsse 140.000 fucili mono colpo (poi fu reintrodotto nel 2005). IL FUCILE CON ACIONE PIU FORTE E PRECISO MAI INVENTATO.  

PARLIAMO DI J.M BROWNING

QUI PRESENTA IL SUO FUCILE B.A.R(BROWNING-AUTOMATIC-RIFLE)

Browning nacque a Ogden nel 1855, da Jonathan Browning e Elisabeth Clark (fu l’ultimo di 22 fratelli). Già il padre che era il proprietario di un armeria dove ideò i primi fucili a ripetizione i famosi HARMONICA GUN, che poi diventò l’incubo per le popolazioni indigene. Il primo brevetto di John Moses Browning fu messo appunto all’età di 23 anni; cercando di semplificare il sistema di percussione e di sicurezza e ideò il fucile FALLIG-BLOCK. Browning fu famoso per diversi brevetti e per aver messo a punto diverse armi da fuoco; nel corso della sua esistenza Browning collaborò con Winchester per la progettazione di diversi fucili(esempio il modello1884), e fondatore della Browning Arms sistem. La collaborazione si concluse con l’invenzione di un fucile storico che era l’AUTO5; che fu il primo fucile a canna liscia prodotto in massa; fu anche l’inventore di diverse mitragliatrici tra cui il principale sviluppatore della prima mitragliatrice a riciclo di gas il modello M1895; e inventore della meccanica scarrellante, anche la 1911 fu un progetto di Browning che fu adottata dall’ esercito americano per anni e tutt’ora in commercio. Prima della sua morte Browning ebbe la più grande genialata della storia che era il progetto della HI-power ; che era una semiautomatica a singola azione che la fabbrica d’armi belga ne acquistò i brevetti apportandone alcune modifiche e migliorando il progetto. Browning morì nel 1926 per un attacco cardiaco a Liegi il 26 novembre

45COLT

Questa cartuccia a percussione centrale, conosciuta anche come 45 LONG COLT (anche se non è mai esistito un 45 short ma pazienza!); questo calibro nasce nel 1873 aumentando le dimensioni del 44 colt, con bossolo in lega di rame su grande richiesta dei militari; camerata nei revolver e anche nei fucili a leva(e non solo anche in una pistola da taschino famosa che è la derriger modello Maverik, camerata sia in 45Colt che in 357Magnum); con la seconda adozione da parte dei militari li furono apportate modifiche in quanto lunghezza e potenza.

Usci dal servizio militare nel 1892, per poi essere completamente abbandonata con l’adozione del più performante 45A.C.P camerata nella famigerata semiautomatica COLT1911.