Monthly Archives: novembre 2020

balistite e cordite (due propellenti a doppia base)

Iniziamo con la balistite che è come detto nel titolo un esplosivo a doppia base cioè oltre che la nitrocellulosa c’è anche la nitroglicerina con una piccola quantità di canfora, come tutti i propellenti da lancio contiene stabilizzanti di cui uno è il carbonato di sodio; in artiglieria è usata in filamenti composti.

ESEMPIO DI GRANO NEUTRO

La balistite poi fu sostituita col tempo con un altro tipo di balistite che è quella alternata che ha una più bassa percentuale di nitroglicerina; i filamenti composti hanno la forma a cono e possono essere o come questo rappresentato nella foto a un foro solo, oppure a più fori di solito usati in artiglieria o come innesco per ordigni esplosivi. Un derivato per della balistite può essere la cordite( derivato per dire che ha caratteristiche di rendimento molto simili); la cordite la vediamo per la prima volta caricata nel calibro 303BRITISH(che è una cartuccia standard da fucile), fu sviluppata come propellente militare per sostituire la polvere nera anche lei definita a doppia base per la presenza di nitrocellulosa e nitroglicerina, ma di fatto ha una composizione alternativa alla balistite vista anche la presenza di aceto nella miscela.

LA CORDITE E’ USATA PRINCIPALMENTE IN ARMI DA FUOCO E PER LA RICARICA.

COLT M1900 E 1902

Nel 1890 Browning si mise al lavoro per progettare una pistola semiautomatica, che introdusse un calibro assai famoso che è il 38ACP(9X23MMR) da non confondere col 380acp che è in pratica il 9 corto o 9x17mm.

Guardando l’immagine somiglia molto alla AMT della AUTOMAG per la sua forma allungata; insomma riprende molto quel modello uscito molto dopo.

L’arma era molto complessa da produrre ma a parte la sicura, che poi fu rivista dallo stesso Browning per il resto l’arma non aveva grossi problemi ed era anche molto facile da smontare; ovviamente in singola azione con un caricatore meno capiente rispetto alla versione modificata che è anche il modello successivo che uscì nel 1902; che anche lei rispecchiava lo stesso stile di questa ma fatta in due versioni: la sporting e la versione militare tutte e due avevano il caricatore da 8 colpi e le guancette in gomma dura (a differenza della prima uscita nel 1900 che le aveva in legno); queste guancette in gomma dura avevano incise il nome Colt’s e il simbolo del cavallo rampante al centro in rilievo.

La M1902 credo fosse già in doppia azione, anche perché lo stile era più o meno quello della 1911 che credo tutti conoscano; questa pistola smisero di produrla nel 1928;( l’esercito testò quest’arma ordinandone circa 200 pezzi ).