SPRINGFIELD 1903

Il fucile Springfield 1903 fu la sostituzione del vecchio modello KRAG-JORGENSEN calibro 30-40 conosciuto come caliber 30; adotta un sistema MAUSER a otturatore girevole scorrevole. Questo fucile ha vissuto praticamente tutte due le guerre, e nella prima li fu apportata una modifica al calcio da dritto a impugnatura di pistola nel 1929; durante le guerre fu prodotto in larghissima scala c’è anche da dire che nella prima guerra mondiale fu usato dai cecchini con silenziatore montato “a volte”. L’M1903 ha un tiro utile di 1000 metri si alimenta tramite stripper clip a 5 cartucce, e monta anche ottiche nella modalità cecchino, malgrado fosse un fucile un fucile molto apprezzato per affidabilità e precisione aveva dei difettucci tipo la diottra che era troppo distante dagli occhi per essere usata in maniera precisa. Il fucile pesava 3,92kg e poteva montare una baionetta M1905; oggi viene usato per il maneggio delle armi alle reclute.

UN PICCOLO SGUARDO AL ST-18

QUESTO FUCILE DI PRECISIONE DENOMINATO ST-18, FU PROGETTATO NEL 2017 CON CARCASSA OTTENUTA PER TORNITURA E FRESATURA DAL PIENO, OTTURATORE A 3 TENONI DI CHIUSURA CON UNA CANNA CON TOLLERANZE MOLTO STRETTE IN DUE MISURE DI LUNGHEZZA 510MM E 610MM; CON UN DIAMETRO DI VOLATA DI 22 MM( LA RIGATURA E’ IMPRESSA TRAMITE ROTOMARTELLATURA A FREDDO); L’ESTRATTORE A GHIGLIOTTINA SUPPORTA COMPLETAMENTE IL FONDELLO DELL’ BOSSOLO.

QUESTA CARABINA BOLT- ACTION CON OTTURATORE DI TIPO MAUSER CIOE’ GIREVOLE SCORREVOLE(LA MANETTA E’ INTERCAMBIABILE) VENDUTA IN 308 WINCHESTER CON CARICATORE A 5 CARTUCCE, E CON UN PESO DI SCATTO TARATO SUI 600 GRAMMI ; IL CALCIO E’ ABBATTIBILE E COMPATIBILE CON FUCILI D’ASSALTO TIPO M4.

QUEST’ARMA DI CASA SABATTI E’ STATA PROGETTATA PER IL TIRO AL POLIGONO O A LUNGA DISTANZA E’ RESISTENTE PRECISA E MOLTO VERSATILE…

BREDA PG 1935

Questo fucile progettato nel 1931 che andò a sostituire il Carcano 91′ è un arma semiautomatica con sistema metastabile a presa a gas( infatti PG sta proprio per presa a gas); e fu anche uno dei primi fucili ad avere il limitatore per la raffica a 4 colpi; fu prodotto in due versioni prima quella automatica poi uscì la versione semiautomatica; il calcio è fisso e al suo interno è contenuto un kit per la pulizia; può montare una baionetta che nel suo caso è quella del GEWEHR 93; ha una cadenza di fuoco di 600 colpi al minuto il mirino è regolabile; ha un caricatore da 20 colpi che per la versione del Costarica prodotta in 400 esemplari tra il 1943 e il 1945 era in calibro 7×57 Mauser; in questa versione l’arma adotta un selettore di tiro; e oltre il limitatore di colpi c’è anche la raffica libera fino a svuotamento del caricatore.

Quest’arma prettamente italiana uscì di produzione nel 1935; e oltre al pregio di essere una delle prime col limitatore di colpi nella raffica era molto pesante e complicata nella realizzazione; ma comunque rimane sempre un arma che ha detto la sua nella seconda guerra mondiale e inoltre era pure innovativa; e un ottimo spunto per armi nuove ed efficaci.