ESPLOSIONE VS DEFLAGRAZIONE

La verità è che confondersi è facile anche perchè negli esplosivi nel momento della loro detonazione si compongono in due fasi: la prima è la deflagrazione e l’altra è la detonazione; ma non sono sinonimi hanno due significati diversi ma tutto dipende dalla velocità di reazione; in una deflagrazione parliamo di centinaia di metri al secondo, invece in una detonazione è molto più veloce cioè migliaia di metri al secondo; tutto questo può generare un esplosione che non è altro che una razione chimico- fisica, che avviene sostanzialmente in due fasi:

La prima è la decomposizione degli elementi, e qui abbiamo una considerevole quantità di ossigeno tra le varie molecole; questo ossigeno viene fornito dal suo composto che quando si decompone lo libera.

La seconda è la combinazione di sostanze comburenti e combustibili e qui l’ossigeno è sempre presente ma in quantità minore, per via dell’azoto che ha una scarsa affinità, ma indispensabile perchè ha un massimo grado di ossidazione.

In fine vorrei fare un appunto, come già detto gli esplosivi vengono catalogati ma una cosa che vedo spesso, è usare come sinonimi ESPLODENTE ED ESPLOSIVI perchè di fatto non lo sono! Gli esplodenti hanno un livello di micidialità relativamente bassa, un esempio può essere la povere nera che è libera vendita, però cè un particolare quest’ultimo può essere micidiale se unito con altri componenti fino a dar vita ad un miscuglio però è un altro discorso…………….

Rispondi Annulla risposta