LA POLVERE NERA

LA POLVERE NERA E’ IL PRIMO INTIMO MISCUGLIO,DI NITRATO DI POTASSIO (KNO3),CARBONE DI LEGNA ,E ZOLFO ED E’ ANCHE L ESPLOSIVO DA MINA PIU’ ANTICO E IMPIEGATO. LA NASCITA DI TALE CONOSCENZE, CHIMICHE SONO AVVENUTE IN MODO DEL TUTTO CASUALE ED EMPIRICO; L’IPOTESI PIU’ CONOSCIUTA E QUELLA CHE HA PIU’ CREDITO,E’ QUELLA CHE SIA STATO BERTHOLD SCHWARTS(1310-1384),A SCOPRIRE NEL 1354 LE PROPIETA’ ESPLOSIVE DEI COMPONENTI: CARBONE, SALNITRO E ZOLFO. RECENTI STUDI HANNO PROVATO CHE QUESTA FORMULA,VENNE AGGIUNTA IN TEMPI RELATIVAMENTE RECENTI;FRA I PIU’ ANTICHI DOCUMENTI RELATIVI ,RELATIVI ALLA POLVERE DA SPARO RISALGONO AL 1326 PER POI DIFFONDERSI ,COME IL NUOVO MEZZO DI DISTRUZIONE.

IL DOSAMENTO TEORICO IL QUALE ESPLOSIVO IDEATO DA BERTHOLD, CHE DOVREBBE  L’OSSIDAZIONE COMPLETA E’ IL SEGUENTE:84%DI SALNITRO,8%DI ZOLFO,E 8%DI CARBONE E DA’ LUOGO A SEGUENTE REAZIONE:10 KNO3+3S+8C=2K2CO3+3 K2SO4+6CO2+5N2. DA QUANTO RIPORTATO,SU UN LIBRO DI DISPOSITIVI DA GUERRA,SI ELENCANO BEN 107 COMBINAZIONI DI POLVERI PIRICHE;PER LO PIU’ COMPOSTI DI SALNITRO CARBONE E ZOLFO. L’INFIAMMAZIONE DELLA POLVERE NERA PUO’ ESSERE DETERMINATA DALL’INNALZAMENTO DELLA TEMPERATURA A (270°-320°) ESSO DEFLAGRA A CONTATTO DI UN CORPO IN IGNIZIONE E PUO’ DETONARE SE FORTEMENTE INNESCATA.polverer

Nel corso dei secoli la potenza sviluppata dalla polvere nera è raddoppiata, la polvere la possiamo considerare moderna è quella di fine 800, e molto più efficace di quanto descritto da ROGER BACON di oltre una volta e mezza. Almeno il 75% rispetto al miglior serpentino,e il 30% se confrontato alle prime polveri in grano.fuoco

L’ arco

L ‘arco utilizzato come arma da caccia, e’ un arma telecinetica a corda usata nei tempi antichissimi, costituito da un fusto flessibile e una corda fissata alle due estremità chiamati corni. La corda era costituita da 12/18 filamenti.

La sua potenza espressa in libbre (1 libbra=453,3) che equivale alla forza tale per tendere un arco composto. Nell’ arco composto l asta era formata da 3 elementi (legno,osso,metallo). Quando l’arco prende una doppia curvatura viene detto riflesso.  Gli inglesi potenziarono i loro armamenti nei secoli successivi con il celebre arco lungo, di dimensioni corrispondenti all’arcere ; aveva una gittata di 300m in grado di perforare qualsiasi corazza a 80/100M. L’istruzione del uso del arco era estesa particolarmente in Piemonte dove Tommaso primo fondo la prima compagnia dell’arco nel 1206. La diffusione di questo sport e attualmente tale che se ne disputano periodicamente gare nazionali ed internazionali e compreso tra le specialità olimpiche fino al 1924.

LA BALESTRA

La storia della balestra si sviluppa, dopo la nascita del arco per aumentarne la gittata. la balestra primitiva aveva un arco ricavato da un legno duro tipo frassino o tasso, per posizionarne la corda era sufficiente la sola forza muscolare. Nel corso del secolo per aumentare la potenza, furono usate corno e tendine di animale ,poi rimpiazzate con corde in acciaio dolce. La maggior parte delle balestre antiche “medievali” avevano una potenza misurabile in carico di tiro o libraglio. Ci fu un aumento progressivo dell’arma da 62 kg a 320 circa con gittate da 400metri. Nelle balestre moderne la corda è fatta da 22/30 filati di altissima rigidità.La misura della distanza fra corda ,riposo e punto di agganci è detta corsa ,arriva anche a 43,18 cm.Un grande rendimento rispetto al passato.L’ultima notizia di balestieri in battaglia si ha durante l’assedio di Torino nel 1536 nella quale si raccontò che un unico balestriere uccise più degli archibugieri.Ma se come arma la balestra è destinata a morire la sua storia e le sue doti rimangono sempre tra di noi.

220px-DaVinci_Crossbow

DAEWOO k7

presentato al eden 2007 di ab dhubi e allora prodotta dalla sud corea set system Daewoo, la pistola mitragliatrice k7 calibro 9×19 mm e ancora una volta una conversione al funzionamento a massa che di un arma originalmente a gas per la precisione la carabina K1A calibro 556 nato. il semicastello di quest’ultima e stato ampiamente maggiorato per accettare caricatori da 32 colpi di tipo uzi : e stato poi costruito un apposito receveir  inferiore con canna totalmente silenziata, che al atto dello sparo ha un output sonoro  di 120 decibel al massimo e sopprime totalmente la vampa di bocca . l otturatore leggero rende l arma molto rapida al tiro in modalità di raffica libera 110 colpi al minuto secondo l azienda produttrice ed e per questo che il selettore è stato munito di una posizione a raffica controllata di 3 colpi: l impiego in un fuoco automatico completo consuma molto rapidamente il silenziatore, fino a renderlo inservibile dopo pochi cicli. la Daewoo k7 e munita di calciolo collassabile in metallo e di mire metalliche regolabili ed è in servizio presso le forze speciali sudcoreane  e di altri paesi del sud est asiatico.

famae/saf

sin dagli anni 80′ la famae produce su licenza il sistema d arma svizzero SIG 530/SG540 cal 5,56, la pistola mitragliatrice saf  è stata sviluppata localmente e ridimensionando il sistema sig/540 per i calibri 9 millimetri e 40 S&W e rimpiazzando il sistema di funzionamento a ricupero di gas ed otturatore rotante del fucile sig con una ben più semplice operazione a sfruttamento diretto del energia del rinculo. l arma è disponibile in versione “full-size” con un calciolo fisso in polimero o pieghevole in metallo, in una variante per impieghi speciali; anch’essa con calcio fisso o pieghevole ed in una versione “mini-saf” senza calcio con doppia impugnatura e canna da 11 centimetri e mezzo per una lunghezza totale di 32 centimetri. alla fine del 2010 la famae ha lanciato  un modello modernizzato in 9mm la saf-200 migliorata sul piano del ergonomia e della compatibilità con gli accessori.

vigneron pistolet

la pistola mitragliatrice M2 adottata nel 1953 da tutte le forze armate belghe , e prodotta da una lunga serie di aziende locali a seconda della commessa è senz’ altro più conosciuta col nome del colonnello in pensione del esercito belga che la progettò, George vigneron. la cassa del arma e fatta in lamiera stampata con cassa e impugnatura in sintetico ed un calciolo scorrevole metallico; funzionante a sfruttamento diretto del rinculo. l arma e munita di un selettore a tre posizioni che consente il tiro a raffica libera e il fuoco semiautomatico, le dimensioni sono piuttosto importanti: la canna da 30cm, lunghezza variabile tra i 69cm e mezzo e gli 83 cm a  seconda che il calciolo in apertura o in chiusura , peso a pieno carico di 3kg e 600grammi circa. le ff.aa. belghe l anno radiata dal servizio solo agli inizi degli anni 80′.300px-Vigneron_machine_gun_IMG_1529

arma nucleare

La fissione nucleare può avvenire spontaneamente oppure può essere indotta artificialmente attraverso il bombardamento dei nuclei con fasci di neutroni . Si verifica in genere in alcuni nuclei pesanti e instabili ed è stata sperimentata inizialmente nel uranio 235 si scinde in due frammenti per esempio il bario 139 e il krypto-94, e libera 203 neutroni durante il processo , oltre ai neutroni viene liberata da una grossa quantità di energia (200mev) corrispondente al difetto di massa che si manifesta sotto forma di energia cinetica dei frammenti della fissione e di energia termica. Come fu scoperto da Fermi per poter innescare e mantenere il processo di fissione , i neutroni devono essere a bassa energia (neutroni lenti) perché in questo modo hanno più la possibilità di venire catturati dai nuclei dal elemento. I neutroni vengono rallentati introducendo nella massa del uranio particolari sostanze dette moderatori alle quali cedono per urto parte  della loro energia cinetica ; i neuroni liberati dalla reazione in condizioni opportune possono avere a loro volta , introdurre la fissione di altri nuclei di uranio dalla quale si liberano altri neuroni se il processo non viene controllato si  può generare  una reazione a catena che si sviluppa in enormi quantità di energia.

bomba atomica

little boy fu il nome in codice mk1 della seconda bomba atomica costruita nel ambito del progetto Manhattan e la prima arma nucleare della storia a essere stata utilizzata in un conflitto attraverso il bombardamento di Hiroshima durante gli ultimi giorni della guerra mondiale. La mk1 era dotata di un involucro di forma convenzionale in acciaio lungo tre metri e con diametro di 0,71 metri , e pesava 4.037 kilogrammi . si trattava di una bomba atomica “gun type” con materiale fissile costituito da uranio fortemente arricchito . Nel caso della little boy il proiettile di uranio arricchito era del peso di 38,53 kilogrammi e il bersaglio , parametri di uranio arricchito pesava 25,6 kg. La bomba contiene complessivamente 64,13 kg di uranio arricchito del 80% pari a 2,4 di massa critica il proiettile consisteva in un cilindro cavo composto da 9 rondelle con un diametro con un diametro del foro interno pari a 25,4 ossia quello necessario per contenere una barra d acciaio nel medesimo diametro che avrebbero costituito la spina dorsale della massa super critica . Il bersaglio fu completato il 24 luglio del 45′ laddove le rondelle avrebbero composto il proiettile furono fuse tra il 15 giugno 1945 e il 3 luglio dello stesso anno.