H&K G11

Questo prototipo, che fu un progetto principalmente tedesco della Germania dell’ovest; fu sviluppato tra gli anni ’60 e gli anni ’80. Il G11 è un fucile d’assalto un po’ particolare per come lo vedo io, aveva un sistema di alimentazione molto simile al FN P90 il funzionamento era a presa a gas con otturatore a rulli; il rinculo nella modalità automatica( che aveva raffiche da 3 colpi) veniva percepita al terzo colpo; questa sequenza di colpi a 3 alla volta si basava su cartucce CASELESS cioè senza bossolo; questa munizione nel g11 fu concepita per ridurne il peso e il costo, fatte in nickel e ottone eliminavano il problema dell’estrazione( una delle prime munizioni CASELESS risalgono al 1850 con la cartuccia ROCKET BALL). Il ricupero a gas in quest’arma riattiva il sistema a rulli facendo si che venga presa una nuova cartuccia dal caricatore; il proietto al momento che viene prelevato dal caricatore ruota di 90 gradi fino che non si allinea con la canna, se per caso non venga correttamente camerato nella camera il fucile può essere scaricato manualmente ruotando in senso inverso; il sistema di armamento ruota facendo uscire il bossolo non esploso dalla camera tramite uno sportello situato sul lato inferiore dell’arma.

Di questo fucile furono prodotte molte versioni all’incirca 15 prototipi; nei primi modelli il fucile aveva problemi di surriscaldamento anomalo durante lo sparo con la seconda versione dopo svariati test furono apportate modifica sia alla meccanica che sul lato estetico. Il fucile soprattutto negli ultimi modelli era sostanzialmente valido; creato intorno la cartuccia 4,73x33mm e come peso identico a quello del GARAND M1 e valutato come degno sostituto del G3 anche se non fu mai adottato perché non rientrava negli standard nato.

Il caricatore era alloggiato in parallelo alla canna con una capienza di 50 colpi; il peso da scarico era di 3,8kg e la sua lunghezza totale era 750mm con mirino fisso non removibile.

L’EVOLUZIONE DI QUESTO FUCILE COSTO’ UNA COSA COME 84 MILIONI DI DOLLARI CON UN DEBITO DI CIRCA 200 MILIONI PER LA H&K.