Categoria: Senza categoria

APPROFONDIMENTI SULLA PISTOLA SEMIAUTOMATICA

Le pistole semiautomatiche sono armi che grazie al loro funzionamento sono in grado di sparare un colpo alla volta, solamente agendo sulla leva di scatto riarmando il colpo successivo una volta finito il processo di sparo; questo avviene grazie a un componente chiamato disconnettore che disconnette il sistema di scatto dal cane così da non…

450 ADAMS

Questo calibro progettato nel 1868, era destinato al revolver DEANE&ADAMS fu convertito a retrocarica per poi farlo camerare ad altre armi. Questo calibro a percussione caricato a polvere nera; fu molto usato sia da civili che da militari. questa cartuccia aveva un innesco boxer; e aveva la particolarità di un disco in metallo che andava…

ULTIMAX 100 MKIII

Questa mitragliatrice denominata anche U100,(conosciuta anche come SAW)fu progettata da James Sullivan, nella città di Singapore; la produzione aveva l’obbiettivo di realizzare un arma affidabile anche in condizioni estreme, fu sviluppato in 5 varianti dalla versione mark1 alla mark5 e nell’ultima versione gli fu fatta una modifica per montarlo su veicoli. L’U100 fu adottato dall’esercito…

7,62x54R

Questa cartuccia di origine russa; all’inizio camerata per il Mosin-Nagant e originariamente caricata a polvere nera con palla denominata M1891, con un peso specifico di 13,64 grammi. Successivamente venne messa appunto una cartuccia di tipo appuntito con palla spizzer in lega di piombo e antimonio; utilizzando una polvere infume denominata M1908; negli anni ’30 fu…

H&K G 36

Questo fucile d’assalto che andò a sostituire il vecchio fucile G3; fu progettato negli anni ’90 e in servizio fino al 1997, internamente molto simile al ARMALITE AR-18 e caricatore che ricorda molto quello del SIG-550; fatto in 8 varianti (il calcio e le parti essenziali d’arma furono li stessi per tutte le versioni), adotta…

MG34

Fu la prima mitragliatrice prodotta dalla mauser dal 1935 al 1945, era in calibro 7,92x57MAUSER con funzionamento a sfruttamento diretto del rinculo(il congegno di scatto era simile al MG13); con otturatore rotante era alimentata con cassetta da 200 colpi con caricatori da 50 colpi; nella versione alleggerita veniva usato un tamburo chiamato GORTTROMMEL34. L’arma era…

IL RAME E LE ARMI DA FUOCO.

Questo materiale di nome RAME esiste già da moltissimo tempo, si pensa risalga al 5000A.C con cui l’uomo scoprì i vari utilizzi che poteva farne fondendolo; infatti una delle prime leghe metalliche era il bronzo che non è altro che stagno e rame fuso insieme, andando avanti col tempo e con la scoperta di altri…

L’INNESCO

L’innesco è quella parte della cartuccia che consente l’accensione della polvere ,e costituito da un esplosivo sensibilissimo agli urti. Gli inneschi possono essere di vario tipo, secondo il modo di funzionamento; uno dei primi inneschi largamente utilizzato è quello a percussione anulare, cioè quando la percussione avviene perifericamente dal bossolo. La miscela innescante è il…

5.7x28mm(calibro fucile P90)

QUESTO CALIBRO NASCE PER SOSTITUIRE IL 9X19 E PER ESSERE CAMERATO NEL FUCILE D’ASSALTO P90 E NELLA CORRISPETTIVA PISTOLA FIVE-SEVEN; FU PROGETTATO DA JEAN PAUL COME CARTUCCIA DA DIFESA; LA CARTUCCIA E’ A PERCUSSIONE CENTRALE DI TIPO REBATED(cioè il diametro del corpo è inferiore al collarino con il bordo superiore troncoconico, questo permette il caricamento…

LA LUGER P08

La Luger P08 è una pistola semiautomatica, progettata da GEORGE LUGER basandosi sulla BORCHARDT C-93. La parola “PARABELLUM” deriva dal latino e sta a significare “SE VUOI LA PACE, PREPARA LA GUERRA” fu adottata per la prima volta dalla svizzera, per sostituire il vecchio modello di revolver 1878 in calibro 10,4 del progetto di WARNANT-SCHMIDT;…