FUCILE GRAS MODELLO 1874

Basile Gras era un militare francese che nel 1870 si mise a lavoro per la progettazione del suo fucile a quei tempi veramente molto innovativo soprattutto per la modalità di caricamento, che andò ad avvantaggiare i tiratori abituati all’avancarica; infatti il sistema inventato da Bras era molto più semplice del funzionamento dei fucili di quel tempo anche se questo comportava una riduzione della velocità in volata, in particolare il modello 1873 era utilizzato dalla cavalleria francese era la versione leggera con canna accorciata e a differenza del fucile Chassepot aveva un sistema di puntamento migliorato, un bilanciamento del peso su tutta l’arma distribuito meglio e poi l’otturatore che era girevole scorrevole(tipo Mauser); al momento della sostituzione del fucile Chassepot M1866 c’erano due fucili in competizione per l’adozione, uno era il modello olandese M1871 e il Gras 1874 alla fine fu adottato il Grass nel 1874 l’arma era camerata per la munizione 11x59Rmm che era formata da un bossolo in ottone con innesco a doppia capsula, nel 1879 gli furono apportate modifiche a questa cartuccia rinforzando lo spessore del fondello poi nel 1883 li venne appiattita la parte apicale e gli fu aggiunto antimonio(ovviamente la cartuccia è a percussione centrale).

Di questo fucile ne fecero molte versioni, era dotata pure di baionetta a sciabola della lunghezza di 52cm innestata ad un anello all’estremità della canna.