BOLAS

LA PORTATA MASSIMA DEI BOLAS ERA DI 30-40 METRI

Quest’arma preistorica da cui la sua traduzione dallo spagnolo sta per palle; venne usata dagli eschimesi per la caccia alle anatre e portata intorno al collo come una collana. Il suo utilizzo consisteva nel far ruotare queste palle di dimensioni che potevano variare dai 2,5 ai 5cm di diametro con un numero di palle che variava da 4/6/10 le palle era fissate all’estremità di un pezzo di corda lungo di solito sui 70cm,e i pesi o palle erano in avorio di tricheco; nel utilizzo si faceva ruotare con forza sopra la testa finché non prendeva velocità per poi essere scagliata contro la preda; all’impatto il bolas si aggrovigliava alle gambe dell’animale causando la caduta ed eventuali fratture.