COMPARAZIONE TRA IL 9X19 E IL 45A.C.P

Cominciamo col 9x19mm che è una cartuccia molto discussa in Italia, in passato e anche ora anche se è permesso camerare questa cartuccia in armi lunghe e qualche revolver; ma entriamo nel merito dicendo che questo calibro fu introdotto agli inizi del secolo scorso e progettata da George Luger basandosi sulla 7,65×21;( conosciuto come 30 Luger e introdotto nel 1898, e sviluppato migliorando il vecchio 7,65×25 che è la cartuccia progettata per essere camerata nella pistola Borchardt C-93). Il 9×19 è una cartuccia a forma cilindrica di tipo Rimmless( 9mm sta per 0,35 pollici le prime cartucce di questo diametro furono prodotte dall’esercito degli Stati Uniti ed una di queste era il 9x26mm); il suo nucleo fu sostituito nella guerra mondiale dal piombo al ferro(credo per conservare il piombo), inoltre di questa cartuccia ne esiste una versione perforante con la denominazione 7N31 è molto più potente del classico 9Parà ed una penetrazione addirittura superiore del 45A.C.P che è anche il prossimo calibro di cui parliamo.

Come già detto la prossima munizione è il 45Acp(11,43X23MM), progettata da John Mosis Browning e sviluppata da Colt nel 1905, per poi essere prodotta dalla Winchester il bossolo di questa cartuccia è in ottone ha una penetrazione minore rispetto al 9x19mm e con questo apro una parentesi: il noto personaggio Jeff Cooper padre del tiro dinamico operativo e ideatore della teoria di Thompson La Garde che è la stessa commissione che si occupò di testare questa munizione affinché potesse essere degna di sostituire il 38Colt.

Rispondi