LA BAIONETTA

nvc

La baionetta è un arma da taglio lunga, all’incirca 50-60cm; la parola baionetta deriva dal francese bajonne, già nel 500 furono usati similari con la stessa forma. Al inizio la baionetta veniva istallata sul fucile a pressione, ma poi nel XVII secolo gli fu fatto un anello di modo che il soldato poteva tenere sotto tiro il nemico e intanto ucciderlo o ferirlo. L’innesto della baionetta a pressione o a tappo rimase in uso per la caccia fino a metà del XIX.cxf                                                                    LE BAIONETTE MODERNE SONO COLTELLI”PUGNALI” DI UNA LUNGHEZZA MEDIA CIRCA 30CM CON AGGANCIO RAPIDO.

LANCIAFIAMME

xcl

Il lanciafiamme e un arma portatile a sistema propulsivo inventata nel 1600, poi modernizzato nel 1901 da RICHARD FIEDLER.

bgf

Nella versione più semplice era costituita da due bombole attaccate ad un tubo tramite raccordi; queste bombole cariche di comburente e aria compressa avevano una forza di circa 150 atmosfere (quelli moderni avevano una gittata di circa 30m). Il liquido infiammabile era composto da: 5 parti di olio leggero di catrame depurato, fenoli, petrolio, benzene, e il 5% di solfuro di carbonio. IL LANCIAFIAMME E’ UN ARMA TERRIBILE DATO LE BRUTTE USTIONI CHE PROVOCA E PER NON PARLARE DEL ATROCE DOLORE DELLE VITTIME QUANDO COLPITE; quest’arma fu usata dai tedeschi col modello FLAMMENWERFER 35, e pure nella guerra del Vietnam e in quella di corea dai marines americani; per poi essere bandito dagli U.S.A nel 1978.

LA GRANATA

wsd

La bomba a mano, è un arma da lancio a deflagrazione. Quest’arma è di origine cinese più precisamente nella dinastia Song; le prime erano vasi sferici contenenti polvere nera(salnitro, carbone e zolfo) la granata aveva un doppio innesco, le prime innescate tramite miccia e poi a percussione; la più utilizzata si azionava a fregamento che produceva calore.

veg

SEZIONE DELLA STIELHANDGRANADE MOD.24

POI TALE DISEGNO CONTINUO’ AD EVOLVERSI COL MODELLO 43 O SCHIACCIA PATATE TEDESCA.

Il vero sviluppo ci fu nella prima guerra mondiale, sul fronte italo svizzero con la granata chiamata lenticolare, poi col susseguirsi del evoluzione si arrivò alla MILLS che poi fu mantenuta per la sua forma ad ananas e la buona presa;invece gli U.S.A con la M67 con impugnatura liscia diametro di 2,5, a 6.5 once di esplosivo e montava un fusibile chiamato M213 che al momento della deflagrazione bruciava incendiando la polvere e dando il via al esplosione, il suo raggio mortale era circa 5 metri e i frammenti potevano arrivare persino a 230m.

CLASSE MOLTKE

 

bret

La classe Moltke è un incrociatore tedesco da battaglia. La Moltke partecipò a numerose battaglie, come quella del golfo di riga o nel mar baltico; e fu la prima nave a montare batterie di 8 cannoni. L’armamento principale era costituito da 8 cannoni da 280mm,12 da 150mm e 4 lancia missili da 500mm; questo incrociatore era lungo 186,5 metri per una larghezza di  29,5 m.gret

Fu costruita nel cantiere di BLOHM E VOSS dal 1909 al 1911 ed entrò in servizio nel 1912/1913 (aveva una velocità di 28 nodi) fu affondata il 21 giugno del 1919.

300 WINCHESTER MAGNUM

cbm

La WINCHESTER rispose subito con una nuova munizione, con base di partenza del bossolo 458 WINCHESTER modificandone l’angolo di spalla; era nato il 300win. Questa cartuccia è stata introdotta nel 1963 nella carabina modello 70″THE RIFLEMAN’S RIFLE”

Questo calibro con palla da 180 grani raggiunge facilmente i 950 m/s erogando una potenza di 3800J;un difetto di questa cartuccia che genera un forte rinculo, circa il 28% superiore del 30-06. Il 300 WIN è una cartuccia molto versatile e usata insieme al 308 per il tiro a lunga distanza, ed è anche il calibro più diffuso ed equilibrato in commercio.