Mese: settembre 2020

Martini-Henry MK I-IV

Questo fucile fu ideato da due progettisti, uno era un armaiolo svizzero nato in Argentina l’altro invece aveva una fabbrica d’armi ad Edimburgo; l’arma nacque per sostituire il vecchio fucile Snider(che non era altro che un Patter1853 riadattato); quest’arma fu anche un simbolo dell’era Vittoriana. Il fucile è a retrocarica a colpo singolo, il suo…

IL MODELLO 3 S&W

Questo revolver prodotto da Smith&Wesson originariamente nato per camerare la cartuccia 44S&W poi successivamente camerato anche in 44Henry(11x23mm); il nominativo di questa cartuccia prende il nome dal fucile a cui fu camerata cioè il fucile Henry fu brevettata nel ottobre del 1860. Ma tornando al revolver modello 3 che fu messo in produzione sia in…

CENTRO AL PRIMO COLPO?

NON ESISTE UNA VERA E PROPIA PROCEDURA PER ESSERE CERTI DI COLPIRE UN BERSAGLIO SEMPRE AL PRIMO COLPO; L’UNICA VERA SOLUZIONE E’ L’ALLENAMENTO COSTANTE PERO’ CI SONO UN PAIO DI CONSIGLI UTILI PER FACILITARE IL RAGGIUNGIMENTO DELL’OBBIETTIVO: Il primo consiglio che mi sento di dare è quello di prendere una ottima dimestichezza con la vostra…

fucile Giffard

Quest’arma fu brevettata da Paul Giffard intorno al 1850 il brevetto iniziale prevedeva un sistema ad anidride carbonica compressa contenuta in un cilindro d’acciaio, inoltre il brevetto del produttore afferma che questo sistema oltre che essere avvitato nel sotto-canna la bomboletta contenente il gas; il cuore del sistema a gas era parte integrante dell’otturatore tra…

GEWEHR 41

Questo fucile della Germania nazista, famoso per essere quello con un rateo di fuoco molto alto per essere un fucile semiautomatico aveva la particolarità di poter essere usato sia come fucile Bolt-Action a otturatore girevole scorrevole, che come fucile semiautomatico grazie al caricatore fisso caricato mediante stripper clips; ci furono un po’ di versioni test…

LA COMBUSTIONE

La combustione è definita come una reazione chimica che comporta l’ossidazione di un combustibile da parte di un comburente; ok giustissimo ma io parlo di armi da fuoco quindi possiamo parlare di combustione all’inizio di un processo di sparo quando il percussore picchia sul innesco, questo grazie una piccola detonazione(combustione supersonica) incendia la polvere; ma…

calibro 4,6x30mm

Questa cartuccia nacque in risposta al calibro del fucile P90 cioè il 5.7x28mm; la munizione è progettata per minimizzare al massimo il peso palla e il rinculo, con una penetrazione maggiore e a differenza del 5,7x28mm usura meno la canna il suo bossolo è in ottone con palla cilindrico ogivale oppure con palla monolitica in…

UN PROTOTIPO INTERESSANTE!

Questo calibro sviluppato per il fucile d’assalto sperimentale H&K36, fu progettata da GUNTHER VOSS lo stesso progettista del calibro 7,92x40mm l’idea in fase di progettazione era di ridurre totalmente il rinculo e di avere una cartuccia con una forza penetrante pari al 7,62×51; per poter raggiungere l’obbiettivo il progettista aggiunse una particolarità cioè la parte…

H&K G 36

Questo fucile d’assalto che andò a sostituire il vecchio fucile G3; fu progettato negli anni ’90 e in servizio fino al 1997, internamente molto simile al ARMALITE AR-18 e caricatore che ricorda molto quello del SIG-550; fatto in 8 varianti (il calcio e le parti essenziali d’arma furono li stessi per tutte le versioni), adotta…

AN-94

Questo fucile d’assalto progettato da Gennadiy Inikonov con lo scopo di andare a sostituire l’AK74; fu progettato dal 1980 al 1994 ed entrò in produzione nel 1996. Il fucile camera la nuova munizione che sostituì il 7,62x39mm la munizione storica del fucile AK47; parliamo del 5,45×39 anche lei ottima con una velocità alla bocca di…