FUCILI D’ASSALTO RUSSI(UNA VARIANTE ECONOMICA)PARTE

Questa variante che poi non è; ma è solo una versione economica rispetto all’SR-3 vikhr che era tutto meno che economica.

L’arma è in acciaio stampato a parte l’impugnatura che è in polimero; venne progettata nel 1991 e prodotta nel 1993 camera la stessa cartuccia subsonica del SR-3 cioè il 9×39 quindi con la stessa portata di 200m, e anche la velocità alla bocca dell’arma non cambia; il sistema d’arma è sempre metastabile a presa a gas con otturatore rotante, sia l’espulsore che la manetta d’armamento si trovano sulla destra, il caricatore ha una capienza di 20 colpi posto davanti al grilletto.

In conclusione tra la versione economica e SR-3 cambiano solo le accortezze e l’estetica, per il resto è tutto molto simile; infatti l’unico difetto come nel SR-3 che si presenta pure qui è la munizione che essendo subsonica la sua traiettoria è limitata, benché la velocità ciclica è elevata.