PM63 RAK

Questa mitragliatrice fu sviluppata negli anni 50, dal armaiolo polacco PIOTR-WILNIEWCZYC e prodotta dalla Z.M LUCZNIK. Il PM63 RAK che è l’acronimo di reczny-automatic-komandosòw ha una forma accattivante ed insolita, è leggera e molto maneggevole; adotta un sistema a massa battente a otturatore aperto, il suo design prende spunto dal danese M/1945 nel funzionamento; per renderlo più affidabile e si inceppa molto più difficilmente; non ha selettore sul grilletto bastava premerlo leggermente per sparare in modalità semiautomatica, e se premuto a fondo sparava in FULL-AUTO; inoltre il RAK aveva un accessorio che rallentava la velocità e ne rallentava la salita della cartuccia durante lo sparo. Il tiro di quest’arma era molto disturbato tipico delle armi a chiusura labile e molto sostenuto questo comportava forti oscillazioni; il tiro era molto più controllabile e preciso in modalità semiautomatica, l’estrattore dell’arma era molto simile ad un arma d’ordinanza inglese che era la WEBLEY SCOTT 1909. Il RAK fu sviluppata anche dalla RANDOM in 9x19mm (quest’arma nasce in 9 MAKAROV). La produzione di massa cominciò nel 1964 e adottata dall’esercito polacco l’anno dopo; fu esportata in piccole quantità nei paesi arabi, Vietnam e Germania; la produzione terminò nel 1977 con l’introduzione del PM84,(esiste anche una copia cinese del RAK che è il tipo 82).

MITRGLIATRICE F1

Il progetto di questa mitragliatrice, nacque nel 1962 in sostituzione della Owen(mitragliatrice molto apprezzata in Australia)la struttura dell’arma è molto semplice cioè castello tubolare e calcio fisso; molto simile alla Sterlyng Britannica e a differenza dell’ Owen e dello Sterlyng ha un impugnatura in legno rimovibile. La produzione cominciò nel 1963, e servì l’esercito australiano fino agli inizi degli anni 90( la fabbrica LITH GOW SMALL ARMS FACTORY, ne produsse circa 400.000 esemplari). L’arma si presenta molto robusta, la canna è forata con una lunghezza di 198mm è in calibro 9x19mm con una portata massima di 200m, ha un rateo di fuoco da 600 a 650 colpi al minuto(capace di adottare una baionetta). Fu sostituita dal fucile F88c Austering; non fu mai venduta fuori dall’Australia.

MITRAGLIERA SCOTTI DA 20mm

Questa mitragliatrice, multiruolo che poteva essere usata sia da contraerei che da controcarro; progettata da Alfredo Scotti e sviluppata nel 1928 venne prodotta in 2 versioni( se movibile e fissa) e con un funzionamento a canna fissa a blocco geometrico; l’otturatore fu brevettato dallo stesso scotti. Nel 1932 il progettista Scotti vendette il brevetto alla svizzera Oerlikon, che poi produsse esemplari della mitragliatrice nella fabbrica di Oerlikon.

La Scotti, in pratica è la versione migliorata e alleggerita della mitragliatrice Breda ma con una prestazione minore,(quindi una brutta copia secondo me) e inoltre fu impiegata meno della stessa Breda; ed era anche meno affidabile benché usasse la stessa munizione, che poi era anche la stessa del Flak30. La munizione della Scotti è la 20x138mmB, che è una cartuccia a percussione centrale; con una velocità iniziale di 790m/s, inizialmente aveva un caricatore a tamburo da 40 colpi; il puntamento dell’arma è manuale con alzo a cannocchiale. La mitragliatrice ha un peso di 227kg in batteria, una canna da 8 righe destrorse; e una cadenza di fuoco da 230 colpi al minuto.

BGM-109 TOMAHAWK(VLOG)

Sviluppato negli anni 70, e poi realizzato in varie versioni:

  • (TASM) ANTINAVE
  • (TLAM-C)TESTATA ESPLOSIVA
  • (TLAM-D)VERSIONE SOTTOMARINI
  • (TLAM-N) TESTATA NUCLEARE

Questo missile da crociera è spinto da un motore a turbogetto ad alimentazione atmosferica, la sua potenza è regolabile dai 5 ai 15 chilotoni con una velocità subsonica 880 km/h con un raggio d’azione di 25000km; può montare cariche nucleari(vola e raggiunge l’obbiettivo imposto grazie a GPS). Quest’arma convenzionale fu costruito dalla RAYTHEON e dalla MC’DONNELL DOUGLAS; entrò in Europa nel 1983 e fu usato per la prima volta nella guerra del Golfo.

VLOG SUL TRITOLO

formula chimica: CH3C6H2(NO2)3
Il tritolo indicato con la sigla T.N.T che si ottiene dalla nitrazione del toluene che sono frammenti cristallini di colore giallo; il toluene è molto tossico(ASSORBITO DALLA PELLE CAUSA MACCHIE GIALLE) e deflagra a una temperatura di oltre 200 gradi. Il tritolo è un esplosivo stabile che esplode solo per azione di un innesco, e ha una velocità di detonazione vicina agli 800m/s. Questo composto fu preparato per la prima volta dal chimico tedesco JULIS WILBRAND nel 1863, il tritolo viene anche usato come unità di misura che è il chilotone che sono 1000 tonnellate di T.N.T. Questo esplosivo andò a sostituire il trinitrofenolo o acido pirico