Mese: marzo 2020

FN FIVE-SEVEN

Questa pistola semiautomatica Belga prodotta dalla fabbrica d’armi FN HERSTAL, dalla fine degli anni 90 fino ad oggi che è tutt’ora in produzione; inoltre la FN HERSTAL fu una dei primi produttori di armi corte con calibro in standard nato. L’arma diventò disponibile per il mercato civile solo nei primi anni 2000 perché prima era…

M/45

Questo fucile mitragliatore progettato da JOHNSSON GUNNAR; fu sviluppato tra il 1944 e il 1945 dopo vari test e prototipi, che ufficialmente erano due; l’arma prese spunto da varie armi esempio il fucile M40 era in metallo stampato con un funzionamento a massa battente camerata per il 9×19, con una raffica abbastanza stabile anche grazie…

LO SFOLLAGENTE

Questo strumento in dotazione alle forze dell’ordine; usato per la coercizione fisica e trova la sua legislazione nella necessità di vincere una resistenza; però bisogna stare attenti perché ci deve essere sempre una proporzione tra offesa e difesa, nell’utilizzo di questo arnese nei confronti di un potenziale aggressore va usata colpendo punti non vitali per…

B-61&B-61/12

La B-61 è una testata nucleare disegnata in laboratorio; e nata come progetto TX61 per poi essere prodotta in 13 versioni a resa variabile in base ai chilotoni partendo da un peso base di 320kg; quest’arma è in grado di resistere a velocità supersoniche, la bomba si attiva digitando un codice numerico a 3 cifre…

UN ACCENNO SUL modello 10.

Questo fucile fu progettato negli anni 50 da ALFRED CROUCH per interventi tattici della SWAT in pratica è un arma a gas semiautomatica, alimentata a 6 cartucce in calibro 12, con un tiro utile di 40 metri ed un peso di 4,5kg. Quest’arma è riconoscibile per la configurazione a pompa; e per la sua maniglia…

357SIG

Nato negli anni 80 e prodotto agli inizi degli anni 90; questo calibro deriva dal 40 Smith&Wesson rimpicciolendo il colletto e allungandolo di pochi millimetri(con un diametro effettivo di 9,02 e una pressione massima di 2758 bar), il 357SIG rispetto al 357 magnum si differenzia in pratica per particolari quali possono essere l’espansione della palla…

UNA MITRAGLIATRICE GIAPPONESE CON POCHI LATI POSITIVI (un mio punto di vista)

Il Type97 fu una mitragliatrice usata nella seconda guerra mondiale, basata sul modello precedente anch’esso pieno di difetti; ma la cosa che fa riflettere è anche lei ha li stessi difetti l’unico lato positivo di quest’arma era il calibro che era una rivisitazione giapponese del 303BRITISH( che è il 7.7×58 ariska); per il resto la…

UNA PICCOLA DISTINZIONE

UN ESPLOSIONE IN GENERE AVVIENE PER AZIONE INNESCANTE IDONEA DI UNA SOSTANZA O DI UN MISCUGLIO DI SOSTANZE CHE IN BREVE TEMPO GENERANO GAS E ALTISSIME PRESSIONI CHE SI DILAGANO IN QUANTO LA FORZA LAVORO E’ CONCENTRATA. IL FENOMENO ESPLOSIVO PUO’ AVVENIRE IN DU ORDINI DI GRANDEZZA: LA DEFLAGRAZIONE: CHE E’ PIU’ LENTA RISPETTO LA…

USAS-12

Quest’arma fu progettata nel 1989 da John Trevor; e prodotta dalla corea durante gli anni 80′. L’arma è camerata per il calibro 12 con una portata di circa 40m; la versione civile che uscì negli anni 2000 era semiautomatica e come nella versione militare era molto simile esteticamente al fucile AA-12(di cui c’è l’articolo); tacca…

AK107

Questo fucile molto innovativo si basa sul AK74, e fu prodotto nella serie AK100 è camerato per la cartuccia 5,56×39 con caricatore da 30/60 colpi ed un rateo di fuoco di 870 colpi al minuto e a differenza degli altri fucili della serie adotta pure la raffica a 3 colpi; con selettore di tiro in…